Casa del Violino | Scogna Sottana

La Casa del Violino a Scogna Sottana (SP)




In una località nell’entroterra spezzino di nome Scogna Sottana, è possibile imbattersi nella famosa Casa del Violino. Questa è così chiamata perché tempo fa era abitata da un giovane e noto musicista.

Un vero appassionato di musica che si esercitava tutti i giorni. Già al tempo si narrava che dopo la sua morte, causata da una lunga e grave malattia, la casa rimase disabitata per molto tempo e che il suo violino iniziasse a suonare. E questo senza che qualcuno lo toccasse.




Il fantasma della Casa del Violino

 

Da quel momento chiunque poteva entrare e rimanere lì a soggiornare anche per pochi giorni. Molti di coloro che hanno provato ad entrare e accamparsi al suo interno hanno affermato che alcune notti, il violino del musicista nonostante fosse chiuso in una bacheca cominciava a suonare. Contemporaneamente si udivano tra le mura della casa inquietanti urla, probabilmente del fantasma del violinista che ancora “abitava” nella casa.

Alcuni “intrepidi” hanno deciso di rimanere una notte all’interno della Casa del Violino. Questi hanno confermato di aver visto senza ombra di dubbio il violino che usciva fuori dalla custodia in cui era stato riposto. Iniziò quindi a suonare da solo.

Come spesso accade anche nella Casa del Violino non si verificavano solo episodi così piacevoli ma c’è che afferma di sentire ancora oggi urla terrificanti e lamenti provenire dalla casa.

Questi sostengono che nella casa ci sia una presenza o spirito del defunto musicista che ancora si aggira tra le mura. Nonostante ricerche più approfondite è tutto difficile individuare l’esatta collocazione della Casa del Violino e la stessa località Scogna Sottana non esiste nelle carte. Quindi si potrebbe supporre che si tratti di un’antica denominazione della località Scogna Inferiore frazione di Sesta Godano. Per tale ragione l’ubicazione esatta della casa è molto difficile e occorre girovagare per le campagne alla sua ricerca…