Spiritismo e Spiriti

Cos’è lo Spiritismo e cosa sono gli Spiriti



In base al “livello” evolutivo dello spirito, si possono individuare tre Ordini differenti di spiriti:




Spiriti del 3° Ordine – IMPERFETTI

 

Il loro stadio evolutivo comporta il predominio della materia sullo spirito e quindi tutti i difetti che ne conseguono. Sono orgogliosi, ignoranti, egoisti e maliziosi. Sanno ancora poco del loro mondo e sono fortemente condizionati dalle idee e pregiudizi della vita corporea. Ogni nozione da loro espressa risulta falsa e incompiuta. I loro pensieri sono cattivi in quanto tormentati da invidia e gelosia.

Gli Spiriti Imperfetti si possono a loro volta suddividere in altre categorie in base alla tipologia. Queste tipologie sono le seguenti:

Impuri

 

Sono dediti al male, adorano dare perfidi consigli per spargere discordia e indifferenza. Prendono di mira le persone deboli per disorientarle, facendole soccombere nelle prove alle quali debbono sottostare. Quando si incarnano, a qualsiasi grado sociale appartengano, risultano persone ignobili, crudeli e dedite a ogni vizio. Le loro vittime preferite sono le persone oneste, che detestano, alle quali fanno del male semplicemente per il gusto di farlo.

Leggeri

 

Gli Spiriti Leggeri non sono malvagi come gli spiriti impuri, hanno invece in comune con questi ultimi la loro natura ignorante maliziosa e beffarda. Si divertono ad ingannare nascondendosi dietro falsi nomi e dichiarando il falso e il ridicolo senza minimamente preoccuparsi delle conseguenze, al contrario, compiacendosi dei danni provocati.

Pseudosapienti

 

Gli spiriti di questa categoria non sono completamente ignoranti ma presumono di sapere più di quanto sanno in realtà. Possono essere confusi con spiriti sapienti perché si esprimono con una certa gravità ma le loro affermazioni sono ancora afflitte da pregiudizi e idee della vita terrena. Nell’esprimere delle verità commettono degli errori assurdi in quanto non ancora liberi da presunzione, invidia, orgoglio, che incidono sulla loro personalità e quindi sul loro sapere.

Indifferenti

 

Non sono spiriti buoni ma neanche cattivi, quindi ora propendono verso il bene ora verso il male, ma non praticano ne uno ne l’altro. Sono ancora estremamente legati alle cose materiali e soffrono perché ne rimpiangono i piaceri vissuti.

Picchiatori e Perturbatori

 

Non formano una vera e propria classe in quanto tutti gli spiriti di terzo ordine possono manifestarsi come picchiatori e perturbatori. Ciò consiste nel creare effetti fisici come colpi, spostamenti anomali di corpi solidi, ecc. Costituiscono anche un esempio di come gli spiriti superiori utilizzino quelli inferiori quando ciò risulta di qualche utilità. Infatti, attaccati più degli altri alla materia, questi ultimi operano sull’aria, sull’acqua, sul fuoco, sui corpi duri o anche nelle viscere della terra. Nonostante tutti gli spiriti possono produrre tali fenomeni, generalmente vi si applicano gli inferiori, portati maggiormente verso le cose materiali.

Spiriti del 2° Ordine – BUONI

 

Si tratta di spiriti il cui grado di perfezionamento è abbastanza elevato. Caratterizzati dal predominio dello spirito sulla materia e dal desiderio di fare del bene. Alcuni possiedono saggezza e bontà, altri la scienza. I più progrediti uniscono l’immenso sapere alle lodevoli doti morali. Non sono ancora spiriti perfetti per cui conservano tracce della vita terrena sia nel linguaggio sia nelle abitudini. Cogono, però, già della beatitudine che caratterizza l’elevazione riuscendo a comprendere Dio e L’infinito.

Questi spiriti, uniti dall’amore, non vengono mai turbati dall’invidia, né da rimorsi né da tutte le altre passioni che tormentano gli spiriti imperfetti e sono estremamente felici ogni qual volta fanno del bene. Disincarnati, (quindi allo stato di spirito), suscitano pensieri buoni alle persone, distolgono queste ultime dalla via del male, proteggono coloro che ne sono degni, neutralizzano l’influenza degli spiriti imperfetti sugli uomini.

Se incarnati invece, risultano delle persone buone e incorruttibili, incapaci di provare rancore, invidia, gelosia, egoismo, ambizione ed operano nel bene per amore del bene.

Gli Spiriti Buoni si possono a loro volta suddividere in altre categorie in base alla tipologia. Queste tipologie sono le seguenti:

Benevoli

 

Sono spiriti progrediti più moralmente che intellettualmente quindi il loro sapere è limitato. Estremamente buoni, godono nell’aiutare e proteggere gli uomini.

Dotti

 

Si distinguono per l’ampiezza delle loro conoscenze. Si occupano anche di questioni morali ma ciò per cui hanno maggior attitudine è la scienza che valutano dall’unico punto di vista dell’utilità.

Saggi

 

Sono dotati di altissime qualità morali. Non hanno quindi un sapere illimitato come gli spiriti dotti ma una grande capacità intellettuale che permette loro di interagire benevolmente con uomini e cose.

Superiori

 

Si tratta di esseri estremamente elevati in quanto riuniscono a se scienza, saggezza e bontà. La loro superiorità fa si che il “linguaggio” da essi adottato risulti sublime, elevato, dignitoso e questo, li rende anche i più adatti a fornirci, tenendo conto dei nostri limiti come esseri materiali per ciò che non possiamo ancora comprendere, le più giuste nozioni concernenti il mondo incorporeo. Comunicano volentieri con coloro che cercano disinteressatamente la verità e allontanano coloro che sono solo spinti dalla curiosità e ancora troppo legati alla materia per praticare costantemente il bene. Si incarnano sulla terra esclusivamente per compiere missioni di progresso.

Spiriti del 1° Ordine – PURI

 

Sono superiori intellettualmente e moralmente agli spiriti di tutti gli altri ordini. Su di essi la materia non esercita alcun tipo di influenza, in quanto hanno abbandonato ogni impurità derivante da quest’ultima, percorrendo tutti i gradi della scala spiritica e raggiungendo quindi il vertice della perfezione. Non sono più soggetti alla reincarnazione quindi ne più a prove, ne espiazioni. Gli spiriti puri vivono la vita eterna accanto a Dio, ma ciò non consiste in un ozio monotono farcito di contemplazione, ma al contrario, sono messaggeri e ministri di Dio del quale eseguono gli ordini volti a preservare l’armonia universale. A loro volta impartiscono ordini a tutti gli altri spiriti e li aiutano a perfezionarsi assegnando a ognuno il proprio compito. Assistono altresì gli uomini nel superare le prove terrene e li incitano a operare il bene volto al raggiungimento della suprema felicità e beatitudine.