San Bernardino da Siena

Il Cristogramma JHS



San Bernardino da Siena fu un illustre discepolo di San Francesco d’Assisi nacque nel 1380 a Massa Marittima, dalla nobile famiglia degli Albizzeschi.




San Bernardino da Siena: la leggenda

 

Rimasto orfano dei genitori in giovane età fu allevato a Siena. Entrato a far parte dei Frati Minori, venne ordinato sacerdote e percorse tutta l’Italia predicando e diffondendo la parola di Cristo.

La predicazione di San Bernardino da Siena risultò molto incisiva. Infatti, spinse addirittura la chiesa cattolica italiana verso un forte rinnovamento. Durante le sue prediche insisteva spesso sulla devozione al Santissimo Nome di Gesù.

Si ritiene, infatti, che proprio grazie alla sua opera Cristogramma JHS sia entrato a far parte del comune uso iconografico e sia divenuto familiare ai fedeli.

San Bernardino da Siena Celebrato il 20 maggio, è considerato il patrono dei tessitori di lana, ed è supplicato anche da chi ha malattie dei polmoni o del petto.

Una leggenda racconta che San Bernardino da Siena, essendo costretto ad attraversare un fiume per arrivare a Mantova e non avendo soldi per pagare il battello, venne lasciato a terra dal traghettatore.

Così si tolse il mantello, e poggiandolo sull’acqua, attraversò il fiume. Questo episodio è raccontato nella Vita di San Bernardino, scritta da Barnabò da Siena, che visse nel suo stesso periodo. Il santo morì a L’Aquila nel 1444 e fu canonizzato nel 1450.

San Bernardino da Siena è festeggiato il 20 maggio