San Cirillo e San Metodio

San Cirillo: l’inventore dell’alfabeto cirillico



San Cirillo e San Metodio, evangelizzatori degli slavi nacquero a Tessalonica nel corso del IX secolo e morirono entrambi nell’869.




I santi Cirillo e Metodio: la leggenda

 

San Cirillo è ritenuto l’inventore dell’alfabeto cirillico in uso in alcuni paesi slavi.

La Chiesa greca celebra San Cirillo il 9 marzo, San Metodio l’11 maggio, la Chiesa cattolica li ricorda entrambi il 9 marzo.

Cirillo e Metodio facevano parte dell’ordine di San Basilio. Vennero poi mandati dai patriarchi di Costantinopoli come apostoli per i popoli che dimoravano nei pressi del Danubio.

Si dice che Boris, re di Bulgaria, volle da Metodio, che era un artista, un dipinto che emozionasse il suo popolo.

Metodio dipinse il Giudizio Universale, con Cristo sul trono circondato dagli angeli.

Re Boris fu così sconvolto dal quadro che non solo si convertì al cristianesimo, ma ne fece la religione di stato.

I Santi Cirillo e Metodio sono festeggiati l’11 maggio