Pentagramma

Il significato del Pentagramma o Pentacolo



Il Pentacolo denominato anche Pentagramma, Pentalfa, Stella del Microcosmo, Stella a Cinque Punte o Stella dell’Iniziazione, rappresenta il pentagono regolare stellato.




Simbologia del Pentagramma

 

Il Pentacolo, ampiamente usato come simbolo sacro nella pratica dei culti legati a Venere venne man mano trasformato in simbolo del demonio e indissolubilmente legato alla figura di Satana e alle forze oscure. Questo, nel periodo in cui il cristianesimo si stava sviluppano e quando se ne iniziò a fare un uso improprio in ambienti settari all’interno delle città.

A causa della sua semplicità di costruzione che avviene utilizzando un’unica linea chiusa intrecciata, i pitagorici le attribuirono un significato mistico di perfezione. Il Pentacolo è un simbolo antichissimo che assume diversi significati.

Presso gli antichi Egizi rappresentava l’immagine di Horus e incarnava la materia prima, il Fuoco sacro, ovvero una sorgente di vita inesauribile che conteneva il germe universale di tutti gli esseri terreni.

Usando altri termini, possiamo definire il Pentacolo come il simbolo per eccellenza dell’uomo in relazione al microcosmo. In epoca medievale, troviamo il simbolo del Pentacolo nelle prime pagine di diversi manoscritti.

Si riteneva, infatti, contrassegnando queste pagine con un Pentacolo, che l’opera potesse avere maggiori possibilità di successo. Inoltre, si credeva che così facendo si avesse il dominio assoluto sugli spiriti della natura. Da tempi immemori, il Pentacolo è considerato un catalizzatore energetico. Secondo la tradizione magica, il Pentacolo è in grado di dare forza alla persona che lo indossa. Ne amplifica la sua genialità e attenuando gli istinti primordiali della stessa.

Per Pitagora e i suoi discepoli il Pentacolo o Pentagramma era un simbolo sacro. Esprimeva l’armonia tra corpo e l’anima, e divenne, su questa base, il segno della salute. In occidente quello del Pentagramma è comunque un simbolo antichissimo. Lo si ritrova tra l’altro, nei lavori in ceramica etruschi.

Il Pentagramma e il numero Cinque

 

Il numero Cinque, essenza del Pentacolo, viene ricondotto al numero degli elementi, la quintessenza spirituale (elemento puramente immateriale dello spirito del mondo) e i quattro elementi abituali (Acqua, Fuoco, Terra e Aria).