Significato e simbologia della Libellula

Libellula: simbolo di libertà, pace e consapevolezza



Le libellule sono un genere di insetti che appartiene all’ordine degli Odonati. Il nome Libellula deriva dal termine latino “libra”, il cui significato è bilancia. Questo deriva dal fatto che questo elegante insetto, mentre è in volo mantiene le ali in posizione orizzontale. Altri studi fanno risalire, invece, il nome Libellula dal  termine latino libellum, diminutivo di liber con in significato di “libero”.




Significato della Libellula

 

Nella tradizione e nelle leggende di molte culture questo elegante insetto visto come un essere magico per via delle sue sembianze e dei colori sfavillanti che si accentuano con il riflettersi della luce solare. Le sue ali, velocissime e lunghe, le permettono movimenti molto veloci ma aggraziati e il suo corpicino esile richiama i piccoli spiriti della natura. La Libellula trascorre gran parte della vita sul fondo di uno stagno come larva, poi incomincia la trasformazione con la quale assume le sembianze che tutti conosciamo e si libera in volo.

Proprio per tale ragione la Libellula viene vista come il simbolo della trasformazione, della mutevolezza della vita; insegna ad andare oltre le apparenze incoraggiandoci a trovare la propria identità e ad affermare la nostra personalità.

Il totem della Libellula incoraggia quindi ai cambiamenti della vita ma anche all’introspezione e all’espansione della nostra coscienza. Quale insetto, è dotato di una vista a 360 gradi che simbolicamente si traduce con la spinta a superare le illusioni della vita sviluppando, altresì, le percezioni extrasensoriali che si verificano attraverso i sogni o le visioni diurne. Il suo nome, derivante, come accennavamo in precedenza, dal termine latino Libellus, diminutivo di liber, ne fa anche un simbolo di libertà, pace, consapevolezza ed equilibrio.

Per i nativi americani la Libellula era soprattutto il simbolo della trasformazione; per i Samurai il suo significato era racchiuso nella vittoria (tanto che ne fecero uno stemma per i loro elmi); in europa era associata al potere delle streghe mentre per molte tribù australiane rappresentava il risveglio dalle illusioni terrene.