Significato e simbologia della Lince

Lince: detentore della conoscenza



La Lince è uno dei più grandi predatori che abitano le foreste del continente europeo e della Siberia. Di color giallo scuro, con evidenti macchie nere, la Lince, prima del XX secolo era molto diffusa in quasi tutta Europa. Nell’ultimo secolo, però, anche a causa della sua presunta pericolosità, questo bellissimo felino è stato gravemente decimato fino quasi a scomparire.




Curiosità sulla Lince

 

L’habitat naturale di questo stupendo felino sono le aree boschive su terreni rocciosi. Qui, infatti, oltre ad avere ottimi nascondigli per scampare a eventuali predatori, trova maggior facilità nel reperire cibo e dare riparo alla prole, specialmente nel periodo invernale.

La Lince, la cui vita media può variare dai 10 ai 15 anni, è dotata di un’udito e una vista eccezionali. Durante la corsa riesce a fare salti anche fino a 3 metri. Facoltà questa che le da la possibilità non solo di cacciare agilmente ma anche di fuggire davanti a eventuali pericoli, primo fra tutti l’uomo.

Significato della Lince

 

Quello della Lince è un importantissimo totem poiché è detentore di tutti i più antichi misteri dimenticati e di quelli tuttora esistenti. È è un animale veloce, silenzioso e mistico. Rappresenta, quindi, la capacità di vivere al di là dei paradigmi e di superare le barriere imposte dalla materia. In tal senso permette di entrare in contatto con il vero io e le energie sottili che governano la vita di tutti gli esseri viventi.

Chi possiede questo totem risulta indecifrabile ed ermetico. Diviene impossibile, quindi, per chi gli sta intorno capire a cosa stia pensando o quale sia veramente la sua personalità. Si tratta di persone in grado di elaborare importanti analisi introspettive e di comprendere pienamente verità al di fuori della portata dei più.

Tali persone riescono a vedere ciò che si nasconde dietro inganni e false personalità. Inoltre, sono dotate di uno spirito elevato che permette loro di sviluppare grandi doti come la veggenza.

Come già accennato, la Lince, dotata di una incredibile vista, nel corso dei secoli, ha dato luogo a diverse leggende. Molti popoli credevano, infatti, che essa potesse vedere oltre i monti e i mari. Oppure che il suo sguardo rappresentasse la incessante vigilanza di Dio sugli uomini.

In alcuni casi la Lince è stata associata anche a entità demoniache. Questo a causa delle sue caratteristiche orecchie a punta. Tuttavia, nella gran parte della tradizione dei popoli antichi, è vista come uno spirito superiore, detentore della conoscenza.