Basilisco

Storia, mitologia e leggenda del Basilisco



Il Basilisco, simile ad una lucertola alata e con la testa e le zampe di gallo, è capace di uccidere con il suo sguardo penetrante o con il suo soffio velenoso.




Il Basilisco nella mitologia

 

Gli unici nemici di questa creatura mitologica sono la donnola e gli specchi.

Questi ultimi infatti, hanno la capacità di riflettere il suo sguardo mortale su se stesso e quindi ucciderlo. Secondo alcune leggende questa creatura è nata da un uovo deposto da un rospo o da un gallo.

Secondo altre invece, si crede che questa creatura sia nata da un uovo deposto da un gallo nero e covato nel letame da un serpente.

Nella Storia Naturale, Plinio il Vecchio ci indica il Basilisco come una creatura che vive in Egitto o in Libia e che trova rifugio in grotte, caverne e sotterranei.

Nelle antiche leggende cristiane viene citato come il simbolo sulla Terra dell’Anticristo o del Diavolo. Inoltre viene citato anche da autori quali Spencer, Chaucer e Shakespeare.