Rodomonte

Il re saraceno di Algeri



Re Saraceno di Algeri e Sarza, lo incontriamo nell’Orlando Furioso di Ariosto. Mandricardo porta via da Rodomonte Doralice, che doveva diventare sua sposa.




Rodomonte: la leggenda

 

Nella battaglia di Parigi, uccide e fa uccidere un gran numero di cristiani. Successivamente si scontra con Mandricardo. Il combattimento, però, non giunge al termine perché arriva un messaggero di Agramante nel bel mezzo dell’incontro. Deluso da Agramante che non gli rese giustizia se ne va sulle rive del Rodano. Qui conosce una fanciulla, Isabella che, rifiutando le sue attenzioni, verrà uccisa da lui stesso. Rodomonte le innalza un mausoleo e sfida in seguito Orlando a duello. Questo, semplicemente perché era passato da quelle parti. Il duello non ha alcun esito, così Orlando continua il suo percorso.

In un combattimento è sconfitto da Bradamante. Così, vergognandosi di questo, si isola per un anno, un mese e un giorno. Quando finalmente ritorna tra la gente, si reca alla festa di nozze di Bradamante e Ruggero. Rodomonte decide così di duellare con Ruggero dove viene battuto e ucciso. Secondo altre fonti però, sembra che fu invece Ruggero a sfidare Rodomonte.  Questo perché lo accusò di tradimento per essersi convertito, sembra, alla religione cristiana.