Significato e simbologia del numero Sette

Il significato e la simbologia esoterica del numero SETTE



Il numero Sette esprime la globalità, l’universalità, l’equilibrio perfetto e rappresenta un ciclo compiuto e dinamico. Il numero 7 rappresenta il tutto, poiché il 7 è il numero della creazione. Ogni cosa esiste, sia essa appartenente al genere umano, un oggetto, un animale o una pianta, contiene nella sua unità, due opposti, non vi è cosa che non abbia il suo opposto. Il significato del numero Sette è, quindi, da ricercare nella parola “tutto”.




Significato del numero Sette

 

Considerato fin dall’antichità un simbolo magico e religioso della perfezione, perché era legato al compiersi del ciclo lunare. Gli antichi riconobbero nel 7 il valore identico della monade in quanto increato, poiché non prodotto di alcun numero contenuto tra 1 e 10. Presso i Babilonesi erano ritenuti festivi, e consacrati al culto, i giorni di ogni mese multipli di 7. Tale numero fu considerato simbolo di santità dai Pitagorici. I Greci lo chiamarono venerabile, Platone anima mundi. Presso gli Egizi simboleggiava la vita.
Il numero 7 rappresenta il perfezionamento della natura umana allorché essa congiunge in sé il ternario divino con il quaternario terrestre.

Essendo formato dall’unione della triade con la tetrade, il numero 7 indica la pienezza di quanto è perfetto, partecipando alla duplice natura fisica e spirituale, umana e divina. È il centro invisibile, spirito e anima di ogni cosa.

Il 7 è il numero della Piramide in quanto formata dal Triangolo(3) su Quadrato(4). Quindi il Sette è l’espressione privilegiata della mediazione tra umano e divino.

Principali caratteristiche del numero SETTE

 

È il quarto numero primo, dopo il 5 e prima dell’11.

È il quinto numero della successione di Lucas, dopo il 4 e prima dell’11.

Cardinale: Sette

Ordinale: Settimo, -a

Numero romano:  VII

Numero binario: 111

Numero esadecimale: 7