Significato e simbologia dell’Acqua

Acqua: sorgente della vita



L’Acqua ha una grande valenza esoterica: è la sorgente della vita, la matrice che sotto forma di liquido amniotico e delle acque primordiali preserva e da inizio alla vita. Nelle antiche cosmogonie l’Acqua, componente primordiale, è un principio vitale inteso come mezzo della rigenerazione.




Nella forma di pioggia rende fertile e feconda la terra. Infatti la goccia, l’infinitamente piccolo, contiene l’infinitamente grande, come il seme contiene tutte le informazioni per dar seguito allo sviluppo della vita.

L’Acqua è un elemento sottile, infatti sotto forma di vapore sale verso il cielo e si impregna delle energie astrali.Successivamente torna sotto forma di pioggia sulla Terra, fecondandola con le energie catturate nella dimensione sottile. La Terra trae giovamento, dalle informazioni ricevute dall’Acqua, per la sua continua evoluzione.

Nella teoria dei Quattro elementi tradizionali l’Acqua si pone al terzo posto: dopo il Fuoco e l’Aria e prima della Terra.

Simbologia dell’Acqua

 

Questa posizione tra l’Aria e la Terra le spetta per quanto riguarda il movimento consentito dalla sua struttura, geometricamente un Triangolo equilatero rovesciato con il vertice verso il basso, mentre l’elemento più immobile e più facilmente plasmabile è la Terra, la più solida di tutti gli elementi, rappresentata simbolicamente dal Quadrato.

L’Acqua rappresenta il femminile per eccellenza, in quanto è estremamente adattabile, passiva e ricettiva. Infatti allo stato liquido è flessibile e cambia la sua forma. Si adatta alle circostanze, aggirando gli ostacoli che incontra nel suo cammino. Dalla sorgente in cui nasce, pian piano giunge al mare, diventando prima torrente e poi fiume. Tutto questo in un processo di continua trasformazione che è la sua vera forza. Questo elemento scorre nelle profondità della Terra. Trapassa la materia oscura e densa, torna in superficie portando con se energie segrete.

Infatti tramite l’Acqua si ha l’iniziazione primordiale, la purificazione, sotto la forma rituale del battesimo. Essendo un elemento passivo ha come virtù la calma e la temperanza. Come punto cardinale è l’ovest; come stagione è l’autunno.