Santissima Trinità

Significato, origine e storia della SS. Trinità



La Santissima Trinità è una festa cristiana di rilevanza fondamentale, che viene commemorata la prima domenica dopo la Pentecoste.




Santissima Trinità: origine e significato

 

Il giovedì successivo alla Santissima Trinità viene celebrato il Corpo e Sangue di Cristo, ossia il Corpus Domini.

La ricorrenza della SS. Trinità, celebra la realtà trinitaria di Dio Padre che nella grandezza dello Spirito manda il Figlio per la salvezza dell’uomo.

Questa festa cominciò a diffondersi in Europa dal X secolo, anche se la Santissima Trinità era ricordata già molto tempo prima, ma in forma strettamente personale.

All’inizio l’istituzione di questa festività era ritenuta superflua, anche da un papa, Alessandro II, in quanto, secondo lui, la SS. Trinità veniva ricordata ogni giorno nella messa, perché fulcro basilare di ogni celebrazione liturgica.

Comunque, come giustamente rimarcato dal cardinale Schuster “è innegabile che la liturgia cattolica sia tutta un inno di devozione giammai interrotto verso la Triade augustissima, e una festa esclusiva per questo mistero sembrerebbe quasi un ridurlo ad una semplice devozione; ma non è questa la nozione che si deve avere della seguente festività, che non è tanto una “festa” della SS. Trinità, piuttosto la confessione che è il massimo fra tutti i dogmi, il primario mistero della fede cattolica”. La Santissima Trinità venne definitivamente inserita nelle celebrazioni della Chiesa di Roma da papa Giovanni XXII, nel 1331.