Sir Tristano

Tristan e i Cavalieri della Tavola Rotonda



Sir Tristan, Tristano o Tristam nell’inglese antico, fu contemporaneo di Re Artù e dei Cavalieri della Tavola Rotonda.




Tristano: la leggenda

 

Era il nipote nonché protettore del Re Mark di Cornovaglia e figlio di Meliodas, Re di Lyonesse. La madre morì quando nacque e da giovane prese servizio da suo zio Mark.

Tristan divenne protettore di suo zio dopo aver sconfitto e ucciso Marhaus d’Irlanda in un duello. Quella sconfitta condusse Marhaus ad un tregua con il re Anguish e poté combinare il matrimonio di sua figlia Iseult (Isotta) con il Re Mark.

Tristan fu inviato in Irlanda
per cercare l’aspirante regina.

Durante il viaggio per riportarla in Cornovaglia, Tristano e Isotta si innamorarono perdutamente l’uno dell’altro. Così fuggirono da Mark e vissero il resto dei loro giorni in fuga.

La leggenda racconta che mentre Tristan stava suonando l’arpa per Isotta, Mark lo uccise con un pugnale o una lancia nella schiena.

La “The Fowey Stone” in Cornovaglia, è stata concepita per sorreggere un’iscrizione riguardante un certo Tristan, figlio di Cunomorus. Secondo la versione italiana della storia, Tristano e Isotta ebbero due figli, che presero i loro nomi, mentre nella versione francese gli attribuisce un solo figlio, Ysaie, e un nipote, Marc. Il nome di Tristano potrebbe essere originario dei Pitti. È interessante notare che al Re dei Pitti Talorc III successe Drust V. Furono questi i protagonisti originari della storia di Tristan? Nessuno potrà mai saperlo.